Max
Rommel

Storia di una strada

Con Marissa Morelli e mio padre Danilo Rommel.

Prologo

Valcellina_1850

La Valcellina, situata nelle prealpi Carniche, è da secoli isolata dal resto del mondo; un territorio costituito da strette vallate e anguste forre, collegato con la pianura e con il mondo circostante tramite ripidi sentieri montani, percorribili solo a piedi. Le genti della vallata, divise fra cinque paesi, sono isolate anche tra di loro, per l’assoluta mancanza di collegamenti rotabili fra i comuni. Comunicazioni e trasporti avvengono attraverso sentieri a piedi, a dorso di mulo o tramite il torrente Cellina.

Nel 1900 viene costruita una strada di cantiere per la costruzione di una diga, che diviene strada vera e propria una volta terminati i lavori. E’ una strada panoramica, nel suo tratto iniziale di grande bellezza, intagliata nella roccia o aggrappata ad essa, che si intreccia col torrente. Per più di 90 anni questa strada porterà la gente della vallata, i loro destini e le loro storie per il mondo.
Nel maggio del 1992 il tratto più suggestivo della “ vecchia strada della Valcellina “ viene chiuso.
Troppo pericolosa, troppo costosa metterla in sicurezza.
Una nuova superstrada che taglia indistintamente il paesaggio e la montagna fa attualmente le sue veci.  

Il progetto_2003 > 2004

Abbiamo iniziato a scavalcare i cancelli che serrano la strada alcuni anni fa, percorrendola innumerevoli volte, nel tentativo di recuperarne la memoria, soffermandoci sulle parti meno visibili come su quelle più platealmente scenografiche. La strada oggi si presenta coperta da cumuli di sassi e frane che ne ostacolano il percorso, ciò nonostante il lavoro fotografico ha tentato di documentarne l’arcaica bellezza, la stessa che ha accompagnato tanti viaggiatori nel secolo scorso.
E’ stato un lavoro sul recupero della dignità e identità di un luogo di spostamento, soffermandosi sulle dinamiche legate al concetto di movimento, recuperando quei valori legati al lavoro e alla sopravvivenza delle persone che hanno percorso la strada negli anni.

Nel dicembre 2004 è stato pubblicato il volume ” Storia di una Strada “, patrocinato dalla Regione Friuli Venezia Giulia, dalla Provincia di Pordenone e dall’Associazione Valcellina, a cui è seguita una mostra itinerante che prevede, oltre alle fotografie in bianco e nero, una proiezione video ed un sonoro di voci della gente della vallata.

 



Other Books+

Internoitaliano
Tobeus - 100% catalogue
Personal project - Close To Home