Case di cartone

“Non ho visitato questo posto, non ho visto queste case, non ho conosciuto queste persone […].
La vicenda di queste persone, la storia di queste abitazioni, la realtà che si espone in queste immagini non aggredisce (eppure è una vicenda ‘forte’,una pagina drammatica della storia) ma emerge con quieta potenza e, aggiungerei, con delicatezza ,dalla composizione.”

“I haven’t visited this place, I haven’t seen these houses, I haven’t met these people […].The vicissitudes of these people, the story of these houses, the reality that exposes itself in these images doesn’t attack ( and yet t is a ‘strong’ circumstance, a dramantic page of history) but emerges with quiet force and, I might add, with delicacy, from the composition.”

Gian Mario Villalta

For more information  www.workingonmemory.com   codice ISBN 978-88-8420-504-9

 

 




Other works